Chi siamo

Ciarapanì - Chi siamo

Ciarapanì è una cooperativa sociale di tipo B impegnata a migliorare la società attraverso la crescita culturale e l’inclusione lavorativa di persone svantaggiate. Il nostro intento è creare occupazione in Calabria, per restituire dignità lavorativa ai cittadini. Offriamo servizi innovativi che rispondono ai bisogni emergenti dei territori e sosteniamo processi di integrazione tra persone di culture ed etnie differenti. Facciamo impresa coinvolgendo persone appartenenti alle fasce deboli della popolazione, investendo sulla loro crescita professionale. “Ciarapanì” è un termine Rom, indica la tenda che protegge dalla bufera.

1997 - Nasce Ciarapanì

La cooperativa prosegue l’esperienza della Associazione La Strada, espressione della Comunità Progetto Sud, che opera con giovani svantaggiati. L’Associazione La Strada è da molti anni impegnata in percorsi di integrazione scolastica dei ragazzi del campo Rom di Lamezia Terme.

Ciarapanì - Chi siamo

Alcuni di quei ragazzi Rom diventano soci, insieme ad altri giovani e volontari, e danno vita a Ciarapanì, una cooperativa che porta l’integrazione culturale nel suo DNA. Ciarapanì è una tenda leggera ma indistruttibile, sempre pronta per nuovo viaggio.

2001 - INAUGURIAMO BUONE PRATICHE PORTA A PORTA

L’impegno nella costruzione di competenze tecnico-professionali ci permette di essere la prima cooperativa in Calabria a gestire la raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani con il metodo “porta a porta”. I nostri soci acquisiscono patenti maggiorate e licenze per gestire rifiuti speciali e pericolosi. In una regione caratterizzata dalla massiccia presenza di discariche per lo più abusive, diventiamo un riferimento nella tutela del territorio, tanto da essere chiamati ad avviare la raccolta porta a porta anche in altri comuni. Ciarapanì è una tenda adatta a ogni terreno, anche quello più accidentato.




2003 - FACCIAMO ESPERIENZA CON LE ENERGIE RINNOVABILI

Coerenti con l’intento di coniugare il miglioramento del territorio con la crescita professionale dei soci, avviamo una proficua collaborazione con il consorzio ABN di Perugia, che ci affianca in un importante percorso di formazione sulle fonti rinnovabili.

Ciarapanì - Chi siamo

Tra il 2009 e il 2012 realizziamo un vasto progetto di impianti fotovoltaici, installandoli in tutti gli edifici provinciali e comunali di Palmi, per una produzione complessiva di 1,2 MegaWatt. Ciarapanì nasce da un progetto antico, ma si riveste di un tessuto sempre nuovo.

2008 - GESTIAMO UN GRANDE PARCHEGGIO

Il nostro nome è un omaggio alla cultura Rom, ed è particolarmente significativa l’esperienza di gestione del parcheggio dell’ospedale di Lamezia Terme, adiacente al locale insediamento Rom, iniziata nel 2008 e tuttora in corso. Nella gestione del parcheggio coinvolgiamo alcuni giovani Rom residenti in quel campo e investiamo nella loro formazione, perché possano lavorare con sistemi di telecontrollo avanzati.








2013 - OTTENIAMO RICONOSCIMENTI IMPORTANTI

Nel nostro percorso, abbiamo l’opportunità di aiutare ragazzi molto giovani a evitare misure detentive, trasformandole in occasioni di lavoro. Per questo impegno, nel 2013 riceviamo il Premio “Network Etico della Giustizia Minorile”.

Ciarapanì - Chi siamo

Sempre nel 2013, siamo riconosciuti tra gli operatori economici iscritti alla “Guida al Consumo critico Antiracket”, Pon Sicurezza promosso dalla Federazione Nazionale delle Associazioni Antiracket e Antiusura. Ciarapanì accoglie tutti, e a tutti noi piace stringerci un po’ per accogliere l’altro.

2014 - ATTIVIAMO NUOVI SERVIZI

Nel 2014 stipuliamo una convenzione per gestire la manutenzione di alcune stazioni elettriche Terna presenti sul territorio calabrese. Dal 2018 ci occupiamo del servizio di giardinaggio per il grande parco situato all’interno dell’Oasi Bartolomea di Lamezia Terme. La Cooperativa Ciarapani è impegnata nella gestione dei parchi urbani attraverso un gruppo di associazioni e di cooperative (Arci, Arci Servizio Civile, Comunità Progetto Sud, Inrete, Il Delta, Ciarapanì, Cento Passi), tutte unite in “Talìa”, una delle prime imprese sociali nate in Calabria. Talia è un’ATI il cui nome in siciliano significa “guarda”, “ammira” e, in arabo, “fioritura”. Infine, nelle strutture della Comunità Progetto Sud, la cooperativa si occupa dei servizi di manutenzione edili, elettriche e di cura del verde.